Conservazione dei dati: differenze tra backup e archiviazione dati

archiviazione dati

L’informatica non è certamente una materia semplice per chi non la mastica tutti i giorni e dunque, soprattutto di questi tempi, in cui l’archiviazione dei dati e la custodia backup hanno i riflettori puntati per la nuova normativa sulla privacy, è un attimo, per l’occhio inesperto, fare confusione. Ma le differenze ci sono e non sono poche… Voi le conoscete? Vediamole insieme!

Differenza tra archiviazione dati e custodia backup

Archiviazione e Backup sono due processi alquanto differenti, a partire dallo scopo per cui vengono fatti.

L’archiviazione consiste nello spostare i dati in un’ubicazione sicura per un lungo arco temporale. Chi archivia i dati, solitamente, non ha bisogno degli stessi su base corrente ma li conserva per un lungo orizzonte temporale, fin quando, ad esempio, è previsto dalle policy che lo obbligano a conservare quei documenti.

archiviazione dati Difatti si parla di “cold data”, quasi a dire che quelle informazioni vengono “congelate”, come in un frigorifero, e cancellate dalla fonte originale. L’archiviazione implica la conservazione sicura del dato, lo spazio fisico su cui custodirli e la possibilità di recuperarli non appena se ne abbia bisogno, ovviamente intatti e senza impedimenti. Ma il fine dell’archiviazione dei dati non è quello di poterne disporre giornalmente o in un futuro prossimo, per questo c’è il backup, e di conseguenza la custodia backup. Ma entriamo nello specifico…

Vi chiederete: “E cosa cambia?”.

Il backup, differentemente dalla tecnica di archiviazione, non elimina l’originale dalla fonte ma ne fa una copia (duplica o deduplica) di sicurezza, al fine di poterli ripristinare in un qualsiasi momento, nella medesima posizione o in una diversa. Avere una copia dei propri dati ha il fine di poterli recuperare in caso di danneggiamento, perdita,  distruzione causata dal verificarsi di disastri naturali, meteorologici o di guasto fisico della macchina che contiene quelli originali.

Dotarsi di un servizio di custodia backup ha il fine di custodire i dati backuppati e, nel caso, di poterli riavere nel più breve tempo possibile. Il processo di backup risponde all’esigenza, di privati ed aziende, di rimpossessarsi dei dati con urgenza.

Laus Informatica conosce bene queste differenze e conseguentemente sa come rispondere alle esigenze specifiche dei clienti che hanno bisogno di un servizio di conservazione dei propri dati. Ovviamente le tecniche di conservazione dei dati sono diverse e non si limitano a queste due. Ad ogni necessità risponde un nostro prodotto ed anche un servizio differente, e noi, è dal 1996, che ne sappiamo qualcosa.

Tanti sono i servizi che proponiamo in termini di conservazione dei dati ed in particolare, ad oggi, sono attive due promozioni. Vuoi saperne di più? Clicca qui per la nostra promo sul Tape Vaulting. Per quella sulla Sicurezza Informatica invece clicca qui.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

Articoli Recenti