Linux, il pinguino ha 30 anni ma non li dimostra!

linux

Il 25 agosto 1991 è considerata la data di “nascita” di Linux, forse non quella effettiva, ma per la prima volta la community di allora (newsgroup di Nimix) veniva informata del progetto di un nuovo sistema operativo a cui stava lavorando Torvalds, ossia il primo rilascio del kernel Linux che avverrà il successivo 17 settembre.

Oggi Linux è considerato il sistema operativo a maggior diffusione nell’IT delle aziende e la maggior parte dei cloud, utilizzano questo sistema operativo per la distribuzione dei loro servizi. Un esempio è Azure, il cloud di Microsoft, che lo utilizza in vari modi. Linux è il sistema operativo che spesso viene utilizzato nei server, sistemi iperconvergenti, mainframe, supercomputer, ma anche dai NAS e altri sistemi anche fuori dall’ambito informatico puro, come i nanocomputer e l’ambito industriale.

L’unico ambito informatico dove ha riscontrato difficoltà è stato quello dei Personal Computer dove il predominio di Windows e delle soluzioni che vi girano sopra (vedi Office) non ne ha permesso una larga diffusione pur avendo oggi anch’esso una componente Linux con il Windows Subsystem for Linux o WSL.

Linux è presente negli smartphone, essendo il “precursore” di Android (Apple iOS deriva da BSD, un parente di Linux in quanto anch’esso altro sistema operativo Unix-like).

Solo due decenni fa questo sistema operativo veniva considerato dai professionisti dell’IT delle aziende, un prodotto da laboratorio non utilizzabile in un ambito d’impresa dove le piattaforme dovevano essere proprietarie e gestite direttamente dai vendor o software house riconosciute.

Il merito di Linux e del suo inventore è stato quello di proporre al mercato il modello dell’Open Source con un gruppo comunitario che mette a disposizione le conoscenze e le scoperte a tutti e dove il prodotto si adatta all’utente e non viceversa.

Il successo di Linux è arrivato nel periodo della grande accelerazione dell’IT e della digitalizzazione, in cui il sistema operativo ha svolto un ruolo di acceleratore permettendo di ridurre i tempi di realizzazione delle soluzioni applicative mentre lo sviluppo open e comunitario ha permesso di seguire molte direttrici diverse allo stesso tempo.

Oggi Linux è diventato utilizzabile anche da persone meno esperte, sul mercato sono distribuite versioni semplici da usare e configurare.

 

Linus Benedict Torvalds

Linus Benedict Torvalds, è nato a Helsinki, il 28 dicembre 1969 da una famiglia appartenente alla minoranza finlandese di lingua svedese. Si è laureato in informatica presso l’Università di Helsinkinel nel 1996, con una tesi intitolata: “Linux: A Portable Operating System“.

Linus Benedict Torvalds è stato il padre dello dello sviluppo del kernel Linux, e che ne ha ispirato il nome.

Attualmente Torvalds vive in California, a Santa Clara, con la moglie Tove.

 

Linux Open Source

Il sistema operativo completo GNU/Linux, ottenuto unendo Linux con il sistema operativo GNU, creato da Richard Matthew Stallman, è entrato nella storia dell’informatica come valida alternativa ai sistemi operativi presenti all’epoca che però erano utilizzabili solo dietro pagamento di una royalty o di un canone (esempio Microsoft Windows, MacOS, Unix). A differenza di questi ultimi sistemi, Linux o l’embrione che era all’epoca, veniva messo a disposizione di chiunque avviando l’era dell’ open source.

Con una licenza d’uso che consentiva a chiunque la libera modifica del codice, nel giro di pochi anni ha fatto sì che centinaia di programmatori (chi per hobby e chi per professione) si impegnassero ad aggiornare il codice del kernel Linux.

 

Laus Informatica per i Partner

Guarda come Laus Informatica può darti supporto in ambito sistema operativo Linux attraverso il suo portafoglio di servizi professionali e i servizi di supporto sistemistico da remoto:

Il supporto remoto viene erogato in ambito di Sistemi Operativi Microsoft Windows Server e tutti Servizi di dominio connessi, Linux, Vmware, Hyper-V, oltre

che su tematiche legate a software di Backup (Veeam) e di sicurezza perimetrale (endpoint e Firewall).

 

Scopri di più sul sito dedicato

Condividi questo post
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

Articoli Recenti

circular ict

Circular ICT

Stiamo vivendo in un modello economico lineare “take-make waste“, in cui i materiali vengono estratti, utilizzati

Leggi tutto »