Cyber-attacchi: cosa e quali sono… e come difenderci!

È indubbio che internet e i dispositivi tecnologici ci hanno conquistato e difficilmente possiamo farne a meno, sia per lavoro sia per la vita personale. Allo stesso tempo, molti utenti del web sono preoccupati per la loro sicurezza e per la loro privacy, soprattutto dopo gli ultimi scandali che hanno colpito le grandi compagnie informatiche. Andiamo dunque a scoprire quali sono i veri pericoli che si nascondono in rete e alcuni consigli per difenderci.

Malware: è un termine generico, come virus informatico, ed indica tutto ciò che può attaccare ed infettare il nostro computer o dispositivo.
Ransomware: è uno dei vari attacchi informatici che possiamo subire. In questo caso il nostro dispositivo viene preso in ostaggio e per accedere nuovamente a tutte le sue funzionalità dobbiamo pagare un ‘riscatto’ (ransom in inglese). Tra i più famosi attacchi di tipo ransomware troviamo WannaCry, che ha tenuto in ostaggio molte aziende e dispositivi personali.
Worm: è un tipo di malware che riesce ad auto-replicarsi infettando pian piano tutta le rete informatica occupando la memoria del dispositivo e rallentandolo enormemente.
Spyware: è un software malware ideato appositamente per spiare gli utenti, o meglio di dati degli utenti, dai dispositivi su cui sono stati installati.
Phishing: questo malware non è esattamente un programma che infetta il nostro dispositivo, quanto una tecnica usata dagli hacker per accedere alle nostre informazioni personali attraverso truffe (come mail finte, identità false…)
Adware: quanto detestiamo i pop up pubblicitari che compaiono di continuo mentre visitiamo vari siti internet? Oltre ad essere fastidiosi in alcuni di questi si nascondono dei programmi malevoli che potrebbero danneggiare il vostro dispositivo.
Rootkit: è un set di programmi ideato dagli hacker per accedere da remoto al vostro dispositivo – in qualità di amministratore – attraverso l’installazione di programmi malevoli.
Trojan: come si può dedurre dal nome, questo tipo di virus cerca di insidiarsi nel nostro dispositivo con un ‘cavallo di troia’, ovvero mail, programmi e applicazioni innocui e sicuri.
DDoS – distributed denial of service: questo tipo di attacco colpisce generalmente i server di istituzioni, come apparati governativi o banche, allo scopo di rubare dati sensibili. Vengono attacchi i server, rallentando o addirittura oscurando il sito web collegato, rendendo difficile la navigazione a tutti coloro che vogliono accedere al servizio.
Keylogger: un malware davvero sofisticato che registra tutto ciò che facciamo con la tastiera, ovvero ogni tasto che digitiamo viene registrato ed inviato agli hacker. In questo modo possono risalire facilmente ai nostri dati, compreso le password.

Questi sono solo alcuni, e tra i più comuni, tipi di attacchi informatici. E dunque come possiamo difenderci da essi? Prima di tutto installando un buon antivirus, in grado di riconoscere un vasto catalogo di malware. Potete inoltre stare attenti alle anomalie sul vostro dispositivo: rallentamenti, mouse o trackpad che si bloccano, malfunzionamenti della rete. Oltre all’antivirus dotatevi di un adblocker per il vostro browser e cercate di navigare con sistemi che tutelano la privacy come può essere Tor o una virtual private network. Che cos’è una VPN? Si tratta di una connessione ultrasicura che vi mette al riparo da attacchi informatici online.

Fate attenzione soprattutto ai dati che diffondete online: molte volte infatti forniamo più informazioni di quanto sia davvero necessario. Create inoltre delle password forti, in modo che sia più difficile decifrarle. Inoltre cercate di verificare sempre la fonte dei vostri download, per non incorrere in pericoli facilmente evitabili!

A cura di TechWarn

Condividi questo post
Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter

Articoli Recenti