Canalys Forum: i temi 2021 per il canale IT

Canalys forum

Cos’è il Canalys Forum?

I Canalys Forum sono i più grandi eventi inter-regionali indipendenti per partner di canale, distributori e management dei principali vendor IT, riuniti per fare network e discutere le ultime notizie e gli argomenti del settore.
L’obiettivo è fornire al canale IT contenuti indipendenti e imparziali, creando al contempo una piattaforma per i vendor per formare il canale.
L’evento è svolto grazie al supporto della piattaforma proprietaria di gestione degli eventi Canapii, che permette di garantire che l’agenda di ogni delegato sia personalizzata e che tutti i dettagli dell’evento siano in un’unica repository.
I forum di Canalys portano nuovi formati nel virtuale, con due giorni di approfondimenti dal vivo, sessioni di confronto guidate da esperti, Q&A interessanti, coinvolgenti opportunità di incontri interattivi con i Senior leader della community di canale.

L’evento

Il Canalys Forum 2021 si è tenuto dal 5 al 7 ottobre ed è stato guidato della parola “thrive” ossia “crescere rigogliosamente”, una convinzione che nonostante tutto è presente negli operatori del settore IT.
Canalys Forum Emea è stata un’occasione di confronto tra fornitori di tecnologia, partner di canale, distributori e service provider per scoprire le sinergie tra chi utilizza questa tecnologia e chi la offre, creare alleanze e studiare nuovi investimenti per i prossimi anni.
Supportati dalle analisi di mercato di Canalys si sono potuti valutare i nuovi scenari e l’evoluzione del mercato digitale nel prossimo futuro.

I temi

Cloud, sicurezza informatica, ambiente di lavoro digitale, ITaaS e ambiente sono alcuni dei temi affrontati per “crescere rigogliosamente”, ma sempre con un occhio puntato sulla sostenibilità in un termine più completo che coinvolge oltre l’ambiente, anche le persone e il lavoro.
Il forum tenuto ancora in modalità virtuale, utilizzando la piattaforma software proprietaria di Canapii (spin-off di Canalys), ha permesso ad un numeroso pubblico di partecipare.
Steve Brazier, Presidente e Ceo di Canalys, ha come di consueto aperto l’evento segnalando alcuni temi che coinvolgeranno gli operatori del canale IT nel loro business.
Mancanza di prodotti, concentramento dei produttori di semiconduttori in aree delicate nel mondo, problemi nelle strutture di connettività nelle aziende, strutturazione di un modello di smart working funzionale da definire dopo l’emergenza Covid19 e di conseguenza tutte le problematiche di sicurezza delle aziende.

Nonostante l’incertezza generale e i problemi lasciati nella società dalla pandemia, gli operatori di mercato IT (vendor, distributori e rivenditori) hanno incrementato il proprio fatturato in contro tendenza ad altri settori e con prospettive ancora più positive per i prossimi anni.
Il punto della questione nel mercato si è spostato dal prezzo più competitivo del prodotto al più disponibile e con il minor tempo di consegna.

Un altro aspetto evidenziato è quello della connettività nelle aziende e la riprogettazione degli spazi fisici aziendali dopo la fase acuta della pandemia con la riapertura degli uffici.
Con il rientro dei dipendenti nelle aziende crescerà la richiesta di connettività aziendali migliori (specialmente Wi Fi) per l’utilizzo di strumenti come le video conferenze e la trasmissione dati, con una previsione di crescita importante nel prossimo anno.

Ma la grande scommessa sarà quella del lavoro, dove le aziende si troveranno a gestire due nuovi fenomeni: dipendenti che lavoreranno da qualsiasi luogo (casa, ufficio, altra sede) e la flessibilità del tempo dei lavoratori.
Questi fenomeni, esplosi con la pandemia, sono recenti ed ancora le aziende non hanno informazioni sufficienti per fare una scelta organizzativa efficace.
Non meno importante è la cybersecurity, che sta assumendo la massima priorità e che viene affrontata con la formazione del personale e nuove policy.

Un tema sempre più sentito è quello della sostenibilità, visto come obiettivo a lungo termine e per una serie di elementi concomitanti il rischio di una recessione generale a livello mondiale.
Gestire il riciclo dei prodotti in maniera più efficiente, avere un ciclo di produzione e una supply chain più attenta dal punto di vista ambientale e specialmente tempi più corti per realizzarlo, è un pensiero che va attuato in mesi non in anni.

La ripresa economica in Europa ha subito un crollo del mercato e una fase di recessione probabilmente dovuta alla crescita economica cinese, all’aumento dei prezzi e dei costi in ambito energetico.
L’interpretazione che viene data per il settore IT è che probabilmente ci sarà un rallentamento con un mercato in crescita ad un solo digit o zero, ma è anche vero che attraverso la tecnologia sarà possibile uscire da questa crisi, dove la richiesta di maggiore efficienza e di processi di automatizzazione ridurranno i costi per sostenere la crescita delle aziende nel futuro.

 

Condividi questo post
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

Articoli Recenti