Black Friday e e-commerce: sicurezza dei consumatori a rischio?

black friday e-commerce

Conosciuta come “Black Friday”, la giornata di oggi è una delle più attese dell’anno dai cacciatori di prezzi stracciati.
Durante il Black Friday, e-commerce e negozi on line ma anche fisici, propongo offerte allettanti a tutti i consumatori.
La tradizione del Black Friday arriva dall’America, per la precisione da Filadelfia. Subito dopo la festa del ringraziamento, celebrata ogni 22 novembre, si festeggia con una giornata dedicata a sconti allettanti per tutto il paese.
black friday e-commerceIl nome Black Friday sembra avere origine dal traffico congestionato che durante questo venerdì di fine novembre impazza per le strade americane. Altri invece sostengono che derivi dalla ormai trascorsa pratica di annotare sui libri contabili dei commercianti le perdite in colore rosso e i guadagni in nero. Da qui la terminologia “venerdì nero”, poiché giorno capace di far guadagnare, più del solito, i commercianti.
Non tutti sanno però che esiste anche il Cyber Monday, il primo lunedì successivo al Black Friday, caratterizzato da grandi sconti ma relativi a prodotti elettronici. Il Cyber Monday in sostanza è fatto per il commercio elettronico poiché la maggior parte delle offerte di ribassi del Black Friday viene veicolato tramite internet.
Black Friday e Cyber Monday non sono solo questo ma rappresentano anche delle trappole perfette ordite dai cyber criminali per intercettare l’ingente movimento di denaro che si verifica sulla rete durante queste particolari occasioni.
Tra i consumatori più a rischio nel mondo vi sono quelli italiani insieme a tedeschi, russi, americani e paesi emergenti.
A quanto pare i trojan bancari sono stati ripensati per rubare i dati delle carte di credito o dei conti correnti dei consumatori online soprattutto di beni di consumo quali abbigliamento, calzature, regali e altri ancora.
Durante il Black Friday, e-commerce dei commercianti e consumatori digitali rischiano di vivere propriamente un venerdì nero nel senso di funesto.

Quali sono i consigli più utili che dobbiamo adottare per fare acquisti sicuri nelle giornate di oggi e di lunedì?

  • Dotarsi di un antivirus è il primo passaggio indispensabile da compiere per tutte le tipologie di dispositivi utilizzati: computer, smartphone e tablet.
    Non basta però installare una versione gratuita e probabilmente poco efficace. L’antivirus in questione deve riuscire a proteggere i vostri dispositivi da siti compromessi, e-mail di pishing, tentativi di registrazione illecita e deve sapere riconoscere i virus.
  • Ebay e Amazon sono anch’essi nel mirino e dunque a rischio. I cyber criminali mettono in vendita prodotti a prezzi stracciati rubando gli account dai commercianti al fine di spostare i pagamenti sui propri conti.
  • La modalità preferita dagli hacker in questa situazioni è però quella di passare per la vostra posta elettronica. Vi inviano un messaggio proponendovi un acquisto allettante che vi farà atterrare su un sito falso. Nel caso non vi accorgiate della truffa, pagherete e non vi arriverà ciò che avete acquistato. E’ necessario controllare attentamente l’indirizzo del sito in questione nella barra degli strumenti. Un consiglio: se vi sembra poco affidabile non fidatevi  e comprate solo dai siti che conoscete bene.
  • Anche in questa occasione la minaccia più pericolosa sono i ransomware e in questo caso nel mirino ci sono i vostri e-commerce. Al giorno d’oggi è necessario investire risorse per proteggere i negozi online al meglio e impedire agli hacker di attaccare i vostri siti e chiedervi un riscatto. Il più delle volte accade che durante il Black Friday l’e-commerce venga tenuto in ostaggio fino a quando non viene pagato un riscatto. I commercianti preoccupati per le  vendite perse pagano ma questo non esclude che l’e-commerce venga preso in ostaggio da un altro hacker.
  • Un’altro cyber crimine da cui è importante che vi tuteliate è il furto delle vostre credenziali: username e password. Ad ingannarvi in questo caso saranno con molta probabilità i banner pubblicitari che, tramite e-mail, vi dirotteranno su un sito fasullo ed insospettabile in quanto si presenteranno come una copia si un sito autentico. I criminali rubano le credenziali che utilizzate per pagare da riutilizzare per acquistare altri prodotti da far pagare a qualcun altro.

Cliccando qui puoi visitare il nostro e-commerce su e-bay!

Condividi questo post
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

Articoli Recenti